REGOLAMENTO GENERALE

LA SCUOLA DI TEATRO SOCIALE

L' Associazione Culturale Teatro 334 - IsoleComprese Teatro, con sede legale in Via dell'Orto, 17 - Firenze, e sede operativa in Via Romana, 62r - Firenze, istituisce in Italia la prima SCUOLA DI TEATRO SOCIALE (dal 2005 ).

La SCUOLA DI TEATRO SOCIALE ISOLE ha sede a Firenze presso il TEATRO 334 Via di Brozzi, 334 Firenze.

La Scuola ha durata annuale, da novembre a giugno di ogni anno accademico.

MODALITÀ D'ACCESSO

L'iscrizione alla Scuola di Teatro Sociale Isole è regolata dal versamento della quota dopo l'accettazione della domanda che prevede l'invio di curriculum vitae, lettera motivazionale e eventuale colloquio.

La Scuola si riserva di concordare insieme all'allievo altre condizioni di accesso alla Scuola (tirocini, borse di studio).

PROGRAMMA

Il Corso della Scuola di Teatro Sociale si propone il conseguimento dei seguenti obiettivi formativi:

obiettivo formativo generale

  • sviluppare competenze, abilità e sensibilità specifiche per la progettazione e realizzazione di interventi di teatro sociale.

obiettivi formativi particolari

  • promuovere le capacità di analisi drammaturgica del contesto di emergenza sociale e culturale;
  • sviluppare sensibilità, competenze e conoscenze specifiche nell'intervento teatrale in riferimento all'emersione di bisogni psico-sociali;
  • promuovere la capacità di lavoro in equipe multidisciplinari;
  • sviluppare la capacità di progettazione, valutazione, verifica, ri-progettazione e conduzione dell'intervento di teatro sociale nelle sue diverse fasi (drammaturgia dell'emergenza socio-culturale, sviluppo di laboratori di teatro sociale, collaborazione con i diversi soggetti che costituiscono la rete sociale, promozione di situazioni teatrali di comunicazione, di incontro, di cambiamento);
  • promuovere la conoscenza diretta di metodi, tecniche e teorie del teatro sociale;
  • sviluppare competenze ed abilità specifiche di drammaturgia sociale.

DESTINATARI

Il Corso promosso dalla Scuola di Teatro Sociale si rivolge a giovani, studenti, attori, registi, drammaturghi, insegnanti, educatori, assistenti sociali, animatori sociali e socioculturali, psicologi, operatori in ambito socio-pedagogico e psico-sociale, mediatori culturali, studenti universitari e in genere a tutti coloro che sono interessati a sviluppare una professionalità che coniughi una sensibilità psico-sociale ad una competenza teatrale.

Al termine del corso biennale gli allievi saranno in grado di:

  • Conoscere i principi teorici relativi all'applicazione dell'espressione artistica ed in particolar modo delle tecniche teatrali nel campo della terapia riabilitativa e del teatro sociale.
  • Utilizzare tecniche teatrali quali: l'improvvisazione teatrale, il metodo Stanislavskij , le tecniche della respirazione, dell'espressione corporea e vocale, la partitura e la composizione, l'azione performativa, la regia.
  • Utilizzare una metodologia di lettura del comportamento non interpretativa né giudicante.
  • Organizzare e condurre un laboratorio teatrale.
  • Possedere gli strumenti necessari alla messa in scena di un opera o di uno spettacolo teatrale.

AREE TEMATICHE TRATTATE

  • Antropologia teatrale
  • Tecniche teatrali e di palcoscenico
  • TEATRO SOCIALE
  • TEATRO DELL'OPPRESSO
  • Elementi di Psicologia Sociale
  • Elementi di Gestalt e Dinamica di Gruppo
  • Filosofie delle Comunicazione
  • Storia del linguaggio teatrale del '900 (anche attraverso documenti video)
  • Stanislawskij :il lavoro dell'attore su sé stesso
  • Grotowski: l'attore come performer
  • Drammaturgia e scrittura creativa
  • Gestione della dinamica di gruppo
  • Relazione con gli oggetti quali mediatori nella comunicazione
  • Creazione del personaggio
  • La voce e il suono
  • Il movimento nello spazio
  • Improvvisazione
  • Movimento e coreografia
  • Maschera neutra e Commedia dell'Arte
  • Teatro dell'Oppresso - Tecniche e metodologie -Teatro immagine e Teatro Forum
  • Alla ricerca del proprio Clown
  • Nuove metodologie di teatro sociale
  • Teatro e carcere
  • Messa in scena: le componenti dello spettacolo
  • Elementi di light designer e sound designer
  • Gestione e produzione di progetti dello spettacolo

CONDUZIONE

La Scuola di Teatro Sociale Isole è diretta da:
Alessandro Fantechi (regista e attore) e Elena Turchi (pedagogista teatrale e psicoterapeuta), che ne sono peraltro i suoi fondatori.
La Scuola di Teatro Sociale Isole si articola in 1 anno di studio, da novembre a giugno..
A integrazione del Corso la Scuola di Teatro Sociale si preoccupa di fornire ai propri studenti dispense, materiali di studio, materiali audio-visivi compresi nella quota d'iscrizione alla Scuola.

INCONTRI E LEZIONI

La Scuola di Teatro Sociale Isole è strutturata secondo moduli di workshop tematici che si tengono principalmente a FIRENZE, nelle diverse sedi cui fa capo la Scuola, e in casi straordinari, in altre località (residenze, progetti speciali).
Gli incontri prevedono un lavoro fisico. Si pregano quindi gli studenti di munirsi di abiti adatti al training fisico e di provvedere a vitto e alloggio a proprie spese.
Gli incontri iniziano il venerdì pomeriggio alle ore 15.00 e terminano domenica sera alle ore 19.00.
La frequenza agli stages è obbligatoria.
In caso di malattia o documentata impossibilità di partecipare a un workshop, la Direzione Artistica si riserva la possibilità, per l'allievo, di recuperare la mancata frequentazione a quell'incontro specifico attraverso altre opportunità.

PERCORSI FORMATIVI

I percorsi formativi consistono in uno o più incontri settimanali.
Hanno luogo generalmente la mattina o il pomeriggio.
I percorsi formativi sono caratterizzati da laboratori teatrali integrati con pazienti psichiatrici, diversamente abili, ex tossicodipendenti.
I percorsi formativi sono attivati al 1° anno della Scuola.
La frequenza ai percorsi formativi è obbligatoria.
I percorsi formativi si concludono generalmente a Maggio di ogni anno accademico.
Esito di ogni singolo laboratorio è la messa in scena di uno spettacolo teatrale.
Un ulteriore obiettivo della Scuola di Teatro Sociale Isole è quello di proporre percorsi di formazione e occasioni teatrali anche al di fuori il periodo di Corso.
Gli allievi che non frequentano i percorsi formativi devono presentare un programma di lavoro di Teatro Sociale da svolgere nella propria città di Residenza e concordare la supervisione con la Dott.ssa Elena Turchi.

SCUOLA INVISIBILE

Gli incontri promossi dalla Scuola Invisibile consistono in ulteriori occasioni formative della durata di 1 o 2 giorni consecutivi (generalmente il sabato e domenica) o opportunità pedagogiche (incontri con docenti universitari, registi e attori di chiara fama, proiezione film e documentari sulle diverse metodologie di lavoro applicabili al settore, convegni e dibattiti su specifiche tematiche, seminari) che saranno comunicati al momento della loro organizzazione definitiva.
L'accesso e la frequentazione ai percorsi formativi promossi dalla Scuola Invisibile sono compresi nella quota d'iscrizione della Scuola di Teatro Sociale.
Le occasioni della Scuola Invisibile possono essere aperte anche a studenti e operatori esterni dietro pagamento quota corso o invito.
Per la sua flessibilità, il programma della Scuola Invisibile potrebbe essere comunque suscettibile a modificazioni durante il corso dell'anno accademico.

OPEN STAGES

Durante il corso di ogni anno accademico, la Scuola di Teatro Sociale organizza a scadenza mensile ulteriori Open Stages. Si tratta di stages e seminari a carattere fortemente specialistico, aperti ad operatori e studenti esterni a cui gli allievi della Scuola di Teatro Sociale potranno accedere pagando la quota di iscrizione con sconti che vanno dal 10 al 50 %.
Gli stages possono essere anche residenziali, oppure tenersi in altre città.
Vitto, alloggio e spostamenti sono sempre a carico degli allievi, salvo diverse disposizioni.
La scuola si preoccupa di organizzare Open Stages anche avvalendosi della collaborazione di altre associazioni culturali, scuole e strutture teatrali.

PRODUZIONI E PROGETTI

Obiettivo centrale della Scuola di Teatro Sociale Isole è la progettazione e realizzazione di un evento di Teatro Sociale.

La Scuola di Teatro Sociale Isole offre ai suoi studenti la possibilità di partecipare, in qualità di allievi, alle produzioni di Isole Comprese Teatro, ai progetti di Teatro Integrato, ai laboratori e a eventuali produzioni realizzate dalla scuola in percorsi laboratoriali e altre occasioni teatrali di progettazione e produzione (realizzazione video, conduzione di laboratori nel sociale, progettazione e distribuzione di spettacoli).

QUOTE DI ISCRIZIONE

  • La quota annuale per l'anno accademico comprende dieci stages di formazione, le occasioni della Scuola Invisibile, le dispense, gli sconti sulle quote agli open stages.
  • La Direzione della Scuola di Teatro Sociale si riserva il diritto di concedere proroghe, rateizzazioni e borse di studio.
  • Il mancato versamento della quota fa decadere l'allievo dalla partecipazione agli stages e alle altre attività della Scuola.
  • La quota versata non è rimborsabile.
  • La Direzione della Scuola si riserva, in qualsiasi momento, il diritto di allontanare e sospendere gli allievi ritenuti non idonei al percorso formativo di teatro sociale e in contrasto con gli obiettivi della Direzione Artistica. Tale comunicazione sarà data a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno presso la residenza dell'allievo e diventerà operativa al momento del ricevimento.
  • La Scuola di Teatro Sociale Isole, a conclusione del corso, rilascia ad ogni suo singolo allievo un attestato con nota di merito in cui viene specificata la bontà delle sue qualità, delle sue capacità attitudinarie e comportamentali.

NORME DI COMPORTAMENTO - VARIE ED EVENTUALI

  • Rispettare gli orari e le consegne che la Direzione Artistica della Scuola di Teatro Sociale ha stabilito.
  • Rispettare gli spazi e gli ambienti tenendo un atteggiamento consono al lavoro.
  • Provvedere completamente a premunirsi di un abbigliamento adatto a un lavoro fisico, salvo diverse disposizioni.
  • Per ogni comunicazione si prega di far riferimento alla tutor.
  • Comunicare tempestivamente eventuali assenze, ritardi, indisponibilità, difficoltà logistiche. Referente è la tutor.
  • In caso di abbandono la Direzione Artistica della Scuola di Teatro Sociale dovrà ricevere comunicazione scritta tramite raccomandata.
  • La frequenza alle attività della Scuola è obbligatoria.
  • Ripetute e ingiustificate assenze fanno decadere l'allievo dalla partecipazione al Corso .
  • L' assenza totale superiore al 25 % dell' intero corso fa decadere l' allievo dal conseguimento del diploma finale .
  • È fatto divieto di operare in concorrenza agli obiettivi e alle attività proposte dalla scuola salvo accettazione della direzione artistica.

torna su ?

Direzione artistica:
ALESSANDRO FANTECHI, Regista e Attore
ELENA TURCHI, Pedagogista Teatrale e Attrice